Davide Re sportivo ligure dell'anno

17 Dicembre 2019


 

DAVIDE RE SPORTIVO LIGURE DELL’ANNO

Davide Re, nato a Milano ma cresciuto sportivamente a Imperia nelle file della Maurina, lunedì 16 dicembre è stato nominato sportivo ligure dell’anno. L’annata di Davide, attualmente tesserato con le Fiamme Gialle e residente a Rieti dove è seguito da Chiara Milardi, è stata straordinaria. Il 30 giugno Davide è diventato il primo azzurro a scendere sotto un limite che sembrava un muro invalicabile: quello dei 45 secondi sui 400 m, altresì conosciuti come “il giro della morte”. Nel meeting svizzero di La Chaux de Fonds, infatti, Re è stato autore di un superbo 44”77 che ha infranto un vero tabù cronometrico. Questo poco prima di approdare alla semifinale dei Mondiali di Doha (Emirati Arabi), con il tempo di 44”85 che è stato il primo degli esclusi dalla finale che avrebbe strameritato. Ma noi guardiamo al resto di un 2019 straordinario, con il record italiano dei 400 già stabilito il 15 giugno (45”01), e con una dimensione internazionale consolidata, premio di classe e lavoro straordinari, uniti a una serietà e, piace dirlo, umiltà che hanno portato in alto lo sport regionale. La cerimonia si è tenuta in Palazzo della Meridiana a Genova, alla presenza di autorità sportive e politiche.

Danilo Mazzone - Addetto Stampa Fidal Liguria



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate