Alto show, è l'anteprima degli Assoluti

12 Febbraio 2019

Venerdì 15 febbraio ad Ancona si assegnano i primi titoli tricolori con due gare-evento. In pedana Tamberi, Trost e Vallortigara dopo le buone impressioni di Banska Bystrica


 

Musica, luci, spettacolo. Due grandi gare di salto in alto, venerdì 15 febbraio, nell’anteprima-show dei Campionati Italiani Assoluti indoor. I saltatori si contenderanno le prime due maglie tricolori in palio al Palaindoor di Ancona, alle 17 nella prova femminile e alle 19 in quella maschile. Fari puntati soprattutto su Gianmarco Tamberi, Alessia Trost ed Elena Vallortigara che si ripresentano in pedana dopo le buone impressioni di sabato scorso a Banska Bystrica.

ISCRITTI/Entries - ORARIO/Timetable - TUTTE LE NOTIZIE/News

TV E STREAMING - Diretta tv su RaiSport per i Campionati Italiani Assoluti indoor di Ancona, sabato 16 febbraio (ore 15.50-17.55) e domenica 17 febbraio (ore 16.30-17.50). Il resto della manifestazione, tra cui l'anteprima del salto in alto, sarà trasmesso in diretta video streaming su atletica.tv.

SOCIAL NETWORK - Partecipate con noi al racconto dei Campionati Italiani Assoluti indoor di Ancona seguendo gli aggiornamenti LIVE attraverso i nostri canali social Instagram: @atleticaitaliana, Twitter: @atleticaitalia e Facebook: www.facebook.com/fidal.it. Sostenete i vostri atleti preferiti, condividete foto e pensieri utilizzando gli hashtag #atletica #indoor2019 #Assoluti2019.

VERSO GLASGOW - Per Gimbo Tamberi (Fiamme Gialle) è un appuntamento atteso da settimane. Nella sua Ancona, sulla pedana di casa, ha chiamato a raccolta tutti gli amici pronti a spingerlo per la prima volta quest’anno oltre la quota di 2,30. A questa misura, a Banska Bystrica, si è già espresso con un paio di buoni tentativi e venerdì ci riprova nella serata che va considerata un’altra tappa del cammino verso gli Europei indoor di Glasgow (1-3 marzo).

La gara in Slovacchia (2,27) ha evidenziato una crescita di un centimetro rispetto all’esordio della settimana precedente a Karlsruhe (2,26) e Ancona è l’opportunità per continuare a salire. Assente Marco Fassinotti che ha rinunciato alla stagione al coperto e Silvano Chesani in ripresa dall’infortunio al piede sinistro, fuori gioco anche il tricolore indoor in carica Stefano Sottile, a garantire la competizione ad alti livelli per Halfshave arrivano dall’estero il greco da 2,34 in carriera Konstantinos Baniotis e il messicano Edgar Rivera (2,30 PB), ovviamente fuori classifica. Il calore della “curva Tamberi” al Palaindoor aiutò il primatista italiano a saltare 2,36 agli Assoluti nella magica stagione al coperto del 2016, quella del record italiano a 2,38 di Hustopece e dell’oro mondiale di Portland. Lo scorso anno, invece, il 26enne marchigiano fu spettatore e tifoso d’eccezione a bordo pedana. Stavolta è il favoritissimo nella prova tricolore che vede iscritti, tra gli altri, Nicolas De Luca (Atl. Firenze Marathon), Eugenio Rossi (Biotekna Marcon), Andrea Lemmi (Atl. Livorno).

DUELLO TRICOLORE - Al femminile la lotta per il titolo rinnova la sfida tra Alessia Trost ed Elena Vallortigara che sabato scorso hanno incrociato le armi a Banska Bystrica, con il secondo 1,94 stagionale per la pordenonese delle Fiamme Gialle bronzo mondiale indoor e il debutto da 1,90 per la vicentina dei Carabinieri capace nella scorsa stagione di 2,02 in Diamond League a Londra. Entrambe prestazioni da considerarsi positive in chiave Glasgow. Trost, sulla pedana marchigiana che ospita i suoi allenamenti quotidiani, vuole confermarsi campionessa italiana dopo il titolo in sala del 2018 e magari rivedere al rialzo lo stagionale, concretizzando quel secondo tentativo a 1,97 in Slovacchia che non è dispiaciuto affatto. Vallortigara il titolo italiano indoor l’ha vinto due anni fa e la “prima” di Banska Bystrica l’ha già vista pareggiare il personal best al coperto che risaliva al 2011. La corsa per le posizioni migliori può essere estesa anche a Desirèe Rossit (Fiamme Oro), quest’anno a 1,85, stessa misura della compagna di club Erika Furlani.

naz.orl.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: