Meeting Arcobaleno - i risultati

24 Luglio 2021

22 luglio - Celle Ligure

 
32° MEETING ARCOBALENO
 
La lepre passa in 53”39 al primo giro. Dopo qualche metro, Simone Barontini, il mezzofondista più atteso al 32° Meeting Arcobaleno, sembra sorpreso, forse un po' scarico dopo la magnifica vittoria e l’oro continentale under 23 a Tallinn. Ma l’ultimo rettilineo, per l’atleta marchigiano, è un capolavoro di grinta e volata. Agli ultimi cento metri Simone si allarga sulla destra e supera, proprio in prossimità del traguardo, l’americano Jonah Koech, accreditato di 1'45” , e vince in 1’47”49. Un modo di vincere in volata che ha ricordato lo sprint finale di un certo Alberto Cova, con le debite proporzioni. Gli 800 uomini sono stati il momento più alto della riunione internazionale di Celle Ligure (Sv) giovedì 22 luglio, un meeting iniziato con le categorie giovanili, sotto un sole cocente, e finita al calare dell’oscurità sull’impianto “Olmo”. Seicento i partecipanti coinvolti. Primo ligure, terzo nella seconda serie, Andrea Del Sarto (Duferco Spezia), 1’54”18.Scintillante anche la gara dei 400 ostacoli, vinta dal giamaicano  Malik James King in 49”15, record del meeting, dopo recupero nei confronti dell’azzurro Jose Bencosme De Leon, autore del personale stagionale con 50”59. Record del Meeting anche nell’analoga gara femminile, dove la sudafricana Zeney  Van Der Walt si è imposta in 56”07 davanti alla compagna di allenamenti Gzelle Magerman, 56”38, e a Rebecca Sartori (Fiamme Oro) 57”90. Prima ligure Martina Stranieri, classe 2003, dell’Alba Docilia, prima della prima serie con 1’03”26. Negli 800 donne volata spasmodica di Suzanne Vorrips (Olanda), prima in 2’05”60 davanti a Melissa Damink, sua connazionale, 2’05”86. Ottava Federica Baldini del Cus Genova con 2’11”36. Nella seconda serie prima Alice Franceschini (Duferco) con 2’12”56. L’emergente velocista friulana  Giorgia Bellinazzi  prima ha vinto i 100 in 11”75 (-0.8), quindi è stata quarta nei 200 con 24”03 (-0.8), nella competizione vinta da Alessia Pavese (Aeronautica Miltare) con 23”70. Nei 100 ostacoli dimostrazione di potenza dell’irlandese Kate Doherty con 13”80 (-0.1) e quarta Anabel Vitale, ancora junior, con 14”41. Appassionanti le due gare sui giri di pista: l’olandese Marit Dopheide vinceva in 53”30 , tre centesimi in meno della greca Adrianna Ferra, mentre la spezzina Greta Orlandi era sesta in 58”58. Fra gli uomini altra volata vincente per il romeno Mihail Pislaru, 46”66, davati a Bakary Pozzi Dandio, 47”12. Nel peso uomini primo Giordano Musso del Cus con 15.25. Nei 1000 metri under 16 Elena Irbetti della Duferso sfiora il record regionale della Ferdani chiudendo in un brillante 2’56”41. Nei 1000 uomini primo posto di Pietro Freiburger (Alperia) in 2’35”78. Primo ligure, quinto, Maurizio Fiorini (Arcobaleno) in 2’43''17. Giuseppe Lombardo dei Maratoneti Genovesi ha chiuso in 3’06”23, nuovo record regionale M65, a soli due secondi dal nazionale.
 
 
 
 
Danilo Mazzone-Addetto Stampa


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate