Risultati Boissano spring

15 Aprile 2019


 

SUCCESSO DI BOISSANO SPRING (SV)

Al di là delle più rosee aspettative, sabato 13 aprile, la partecipazione a Boissano Spring, meeting d’apertura che, sotto l’organizzazione dell’Atletica Arcobaleno, ha visto oltre mille atleti. In località Marici subito in evidenza l’allievo Davide Costa (Cus Genova), che fa volare il martello (5 kg) a 69.48, nuovo limite ligure di categoria. Una misura ottenuta al terzo lancio. Altrettanto bene Ilaria Marasso (Trionfo Ligure), che si impone nell’analoga gara femminile con 59.99 (attrezzo di 3 kg), non troppo distante dal record regionale allieve dell’azzurra Silvia Salis. A livello assoluti significativa la bordata dell’olimpionico Marco Lingua: 72.35 già al primo tentativo. Aurora Bado (Arcobaleno), con 5’15”39 (seconda) ha stabilita la nuova migliore prestazione regionale di categoria nel miglio (1609,34 metri). Un’iniezione di entusiasmo. Stefania Biscuola (Atletica Arcobaleno) si dimostra già in forma: è autrice di una doppietta 300/600 con 40”76/1’32”28. Sui 300 prevale nei confronti di Eleonora Ardissone del Cus Torino (seconda in 41”68), sulla distanza doppia stacca Valentina Russo del Cus Genova (1’39”83). Autrice di un’altra doppietta è l’eptathleta di livello nazionale Sara Chiaratti (Trionfo Ligure), che si aggiudica i primi posti nel lungo (5.59, vento contrario di 0.1) e nel giavellotto (41.21). Nell’alto già sopra i 2.00 Simone Luminoso (Trionfo Ligure), primo con 2.05. Sotto i nove secondi negli 80 Matteo Lessi (Trionfo Ligure), primo in 8”91 (ma ventoso, +2.7) davanti al consocio Adeshola Ayotade (8”96). Doppietta toscana nei 150 e 300 ad opera di Fabio Pierotti (Virtus Lucca): sui 150 (0.0) vince in 16”40 davanti a Adeshola Ayotade (16”49); sui 300 si impone in 34”77 davanti a Lessi (34”84) e all’allievo di valore nazionale Marco Zunino (Arcobaleno), 34”88. Negli 80 donne primo posto della promettente allieva Marella Toblini (Arcobaleno) in 10”46 (-0.6); nei 150 un’altra allieva alla ribalta: è Anabel Vitale (Arcobaleno), vincitrice in 18”92 (+0.2). Nei 600 uomini lo junior Matteo Guelfo ( Trionfo Ligure) si afferma precedendo in 1’20”23, nell’ordine, Riccardo Bado (Arcobaleno), 1’21”60 e il pari età Alessandro La Mantia (Duferco), 1’22”10. Nel miglio uomini il primo posto è di Andrea Torre (Trionfo Ligure) con 4’35”24.

Danilo Mazzone - Addetto Stampa Fidal Liguria

http://www.fidal.it/risultati/2019/REG20300/Index.htm

 



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate