Luigi Case vola a 7,25 nel lungo

24 Gennaio 2022

L'atleta Junior firma la migliore prestazione italiana stagionale di categoria. Sui 400 femminili l'Allieve Francesca Orfeo 57"17

 

Nelle gare indoor di atletica del fine settimana, ad Ancona, spicca l’ottimo esordio stagionale di Luigi Case (Aterno Pescara), campione italiano Juniores indoor in carica di salto in lungo. L’atleta pescarese classe 2003 si è classificato quinto con la misura di 7,25 metri, a soli 4 centimetri dal primato personale e migliore prestazione italiana stagionale di categoria. L’atleta allenato da Claudio Ruffilli ha ottenuto la misura migliore al quarto turno, in mezzo a una sequenza con altri due salti abbondantemente oltre i 7 metri: uno a 7,19, l’altro a 7,17, quindi due nulli e un 6,94. Gara di alto contenuto tecnico, vinta da Antonino Trio (Athletic Club Bolzano) con 7,78, secondo Gabriele Chilà (Fiamme Gialle) 7,75, terzo Mohamed Chahboun (Atletica Libertas Livorno) 7,73, quarto Simone Forte (Fiamme Gialle) 7,58.    

A livello femminile si è messa in luce la velocista Allieva Francesca Orfeo (Aterno Pescara), classe 2005 che, all’esordio in un 400 indoor, ha fatto segnare 57”17, seconda nella sua serie dietro Sara Cirillo (Fiamme Gialle Simoni) 56”62, e sesta assoluta del meeting. La sua prestazione è a 3 centesimi dal primato personale all’aperto ed è la quarta stagionale in Italia della sua categoria. Nel triplo femminile un altro esordio importante, quello di Ilaria Monaco (Aterno Pescara), ottava nel salto triplo con 11,94 metri, reduce però da un periodo di assenza dagli allenamenti.   

Sui 60 ostacoli Allieve (altezza 76 cm, distanza 8,50 metri) tripletta abruzzese. In finale vince Anelisa Camplone (Aterno Pescara) con 9”27, di un solo centesimo sulla compagna di squadra Federica Giorgetti, terza Maria Esperanza Micolucci (Atletica Gran Sasso) 9”32. Tutte e tre, però, in batteria di qualificazione avevano fatto decisamente molto meglio: Giorgetti 9”18 al primato personale, Camplone 9”27, Esperanza 9”26.  Altri risultati. Uomini. Alto: 6° Stefano Tisselli (Unione Atletica Abruzzo) 1,93.

Al meeting giovanile under 16, spicca la bella prestazione nel salto con l’asta Cadette di Sara Sorgini (Nuova Atletica Lanciano), che ha superato la misura di 2,35 migliorando di 25 centimetri il primato personale. Altri risultati. Cadette. Peso (Kg 3): 1^ Giulia Orfeo (Nuova Atletica Lanciano) 8,77. Lungo: 10^ Clarissa Terzilli (Atletica Teramo) 4,53.

Cadetti. Lungo: 4° Mino Di Carlo (Atletica Teramo) 5,59. 1000: 5° Alessio Perna (Passologico) 2’57”38. Cadette: 1000: 5^ Kugnojuak Cappola (Tethys Chieti) 3'25"62. Ragazzi. 600: 2° Gioele Lizza (Vini Fantini Pescara) 1’46”89. Ragazze. 60 ostacoli: 2^Silvia Scalamandrè (Passologico) 10"47, 3^ Aurora Di Loreto (Nuova Atletica Lanciano) 10”51. 600: 3^ Marianna Ciuffolo (Passologico) 1'54"27. 

 



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate