RISULTATI FASE REGIONALE SOCIETARI SU PISTA 

17 Maggio 2022

Genova, 14 e 15 maggio 2022

 

 

Cus Genova (donne) e Arcobaleno Savona (uomini) hanno vinto la prima fase regionale  dei campionati di società su pista  disputati sabato 14 e domenica 15 maggio a Villa Gentile. Classifica provvisoria, perché le società  fino alla metà di luglio, hanno la possibilità di incrementare i punteggi.Nella prima giornata in forte evidenza Ilaria Marasso del Cus Genova, che ha lanciato il martello a 54.07 esercitando una supremazia assoluta sulla pedana dell'impianto sturlese. Nei 110 hs dominio dell'azzurro Riccardo Berrino del Cus Genova, che ha vinto con 14"88, anche qui un primo posto senza discussioni. E dalle gare di contorno ancora una conferma per la giovane Elena Irbetti, che ha vinto i 300 cadette in 40"95 mancando davvero per un'inezia (un solo centesimo) il record regionale. Ma ci saranno altre occasioni.... Denis Canepa dell'Arcobaleno Savona ha lanciato il giavellotto a 70.31 ottenendo, all'ultimo tentativo, un risultato di valore nazionale. Il primatista ligure di specialità ha  sfruttato la buona vena con una prova tecnicamente molto valida. Continua la marcia inarrestabile del savonese della Duferco Spezia Mattia Braggio: impegnato sui 10000 , l'instancabile esponente del tacco e punta  ha vinto con 44'10"28, nuovo limite ligure under 23. Per quanto riguarda le altre competizioni, furiosa lotta nella 4x100 donne con vittoria della Duferco Spezia in 49"26  (Brozzo-Martini-Malaspina-Arena) davanti a Cus Genova (Vescio-Barnieri- Lugli-Guastalli), 49"58.Bella lotta anche nei 400 uomini, dove Gabriele Scarrone (Alba Docilia)  ha prevalso in 48"15 davanti a Marco Zunino (Arcobaleno Savona), 48"27. Domenica 15 maggio seconda giornata della prima fase societaria degli assoluti su pista ed è subito Davide Costa in avvio di giornata. Nonostante il caldo, l'allievo di Valter Superina lancia il martello a 65,18 metri  alla terza prova e ottiene il suo secondo risultato di stagione. La serie è buona: 59,44, 64,46; 65,18; nullo; 61,49, nullo. Punti importanti per la causa cussina....Nei 200 donne ottima prima di Ilaria Accame dell'Arcobaleno Savona, nettamente prima in 24"33 con una bava di vento contrario (-0.6). La  Accame, in giornata di grazia, ha vinto i 400 in 54"57 con tre secondi di vantaggio nei confronti dell'intramontabile Eleonora Martini della Duferco Spezia, 57"20. Non ancora paga, Ilaria ha dato un contributo decisivo alla staffetta del miglio dell'Arcobaleno Savona, prima con 3'50"86. Le altre frazioniste sono state Marella Toblini, Stefania Biscuola e Anna Crovetto.  Per quanto riguarda le altre competizioni, la junior Martina Stranieri (Alba Docilia) si è aggiudicata il primo posto nei 400 hs con 1'01"84, non andando distante dal record ligure di categoria di Cassandra Sprenger. Negli 800 donne successo di Federica Baldini del Cus Genova, che così ha fatto doppietta con i 1500 del giorno prima. Nei 5000 donne affermazione di Alice Franceschini (Duferco Spezia), 17'30"22,  e nell'analoga gara maschile Samuele Angelini dell'Arcobaleno ha fatto gara a sè vincendo in 14'44"30 davanti a Emanuele Ferrari del Cus Genova, che si è migliorato con 15'26"23, quasi ex aequo con Ludovico Ferrari dell'Arcobaleno. Nei 200 vittoria  di Luca Biancardi dell’Arcobaleno Savona con 21”75 (-1.0).Classifiche di società(15 gare coperte)- Donne: 1° Cus Genova punti 11690; 2° Arcobaleno Savona 11495; 3° Alba Docilia 11450; 5° Duferco Spezia 11065. Uomini: 1° Arcobaleno Savona punti 11855; 2° Cus Genova 11629; 3° Duferco Spezia 10913; 4° Alba Docilia 9443; 5° Atletica Sanremo 8486.

 

 https://www.fidal.it/risultati/2022/REG27758/Index.htm

 

Danilo Mazzone-Addetto Stampa

 

 



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate