Trofeo Coni e terza tappa del Grand Prix Auto Mont Blanc

22 Maggio 2022

di Valle D Aosta


 

Il terzo appuntamento del Trofeo Giovanile supportato dall’Auto Mont Blanc, Concessionaria Citroen e Opel, si è tenuto nel pomeriggio di sabato 21 maggio presso il Campo Crestella di Donnas e ha visto protagonisti le categorie Cadetti/e (14-15 anni) e Ragazzi/e (12-13 anni), questi ultimi impegnati anche nella fase regionale del Trofeo Coni che contempla anche una finale nazionale, riservata ai vincitori delle tre prove del tetrathlon disputate in regione, in programma dal 29 settembre al 2 ottobre a Siena.

Protagonista assoluta Carlotta Giovanetto la giovane classe 2009 dell’Atletica Pont Donnas che si è largamente imposta facendo registrare nelle quattro prove riconosciute federalmente per la categoria Ragazzi/e (60hs, 600, lungo e peso 2kg) la nuova migliore prestazione regionale di categoria, per la prima volta sopra i 3000 punti, con un totale di 3027 punti, che migliora il già suo limite di 2791 punti ottenuto a inizio aprile. Un secondo MPR (Migliore Prestazione Regionale di categoria) la talentuosa atleta, seguita da Cristina Ratto e Roberto Ravo l’ha ottenuta sulla distanza dei 60hs (con 6 barriere alte 0,60m) dove ha corso in 9”52 migliorando il 9”65 di inizio mese. Nelle altre tre prove Carlotta Giovanetto ha limato i propri personali anche nel lungo, con 4m60 (prec. 4m33) e nel peso da 2kg con 10m39 (prec. 8m80), mentre ha chiuso il suo impegno correndo i 600mt in 1’58”37, unica prova dove non si è imposta e non ha abbassato il proprio limite.

Nelle altre due prove del tetrathlon Ragazze femminile, confermata l’egemonia delle ragazze di casa con Cloe Zoppo Ronzero (Pont Donnas) che si è guadagnata la qualificazione al Trofeo Coni nazionale nel tetrathlon A (60mt, alto, Peso 2kg, mt 600) raggiungendo 2669 punti con i nuovi primati personali in tutte le prove: 8”62 sui 60mt, 1m34 nell’alto, 8m10 nel peso 2kg e 1’51”64 sui 600mt.

Nel Tetrathlon B (60mt, Lungo, Vortex e marcia 1km) si è imposta Miriam Colosimo (Pont Donnas) con 2282 punti complessivi e personali migliorati nella marcia 1km con 6’38’37” e nel lungo con 4m28, mentre sui 60mt ha chiuso in 8”78 e nel vortex in 34m97. L’unica prova individuale “sfuggita” al terzetto locale è stata la gara d 1km di marcia dove Francesca Milani (Cogne) si è imposta in 6’03”02.

Al maschile, hanno conquistato la qualificazione ai nazionali i vincitori dei tre tetrathlon. Nel “A” Fabio Pallais (Calvesi) con 1893 punti (60mt 8”63 pp, Alto 1m20, Peso 2kg 6m13, 600mt 1’43”18 pp); Nel “B” Giacomo Suquet (APD Pont St Martin) con 1805 punti (60mt 8”40 pp, Lungo 4,35, Vortex 33m56, Marcia 1km 6’21”61) e nel “C” Joel Pitet (Pont Donnas) con 2367 punti (60hs 9”59 pp, Lungo 4m41 pp; Peso 2kg 11m50 pp, mt 600 1’58”22). Le prove individuali che non hanno visto imporsi i tre sopracitati vincitori della prova multipla sono stati Francesco Brunod (Calvesi) sui 1000mt di marcia con 6’16”23 e Filippo Lingeri (Pont Donnas) con 1m31 nel salto in alto.

Nella categoria superiore, quella Cadetti, le quattro prove del programma sono state: mt 150, 300hs, Triplo e Disco 1kg e ad imporsi sono stati due tesserati dell’Atletica Cogne Aosta. In campo femminile la prima piazza è andata a Nicole Dellio che ha totalizzato 2327 punti (mt 150 19”98, 300hs 53”29, Triplo 8m70, Disco 15m02), mentre al maschile in tre si sono contesi la vittoria sopra quota 1700 punti, con Matteo Pagliarin che si è imposto con 1777 punti (mt 150 19”52, 300hs 48”01, Triplo 9m86, Disco 16m49), davanti a Laurent Cugnach (Calvesi) 1734 e Leonardo Marana (Cogne) 1715.

Ad imporsi nelle prove individuali, oltre ai due vincitori di giornata del tetrathlon, sono stati Martina Milani (Cogne) nei 300hs con 52”23 e Laurent Cugnach (Calvesi) con 47”83; nel triplo Alice Lingeri (Pont Donnas) con 10m30 pp e Leonardo Marana (Cogne) con 10m59; nel disco 1kg femminile Kirsten Goyet (Cogne) 24m14 pp e 1,5kg maschile Etienne Mappelli (Cogne) 17m75.

File allegati:
- Il link ai risultati ufficiali

Miriam Colosimo, Carlotta Giovanetto e Cloe Zoppo Ronzero (Pont Donnas) vincitrici delle tre prove del Tetrathlon valide per il Trofeo Coni (Foto V. Pirana)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate